guarigione sciamanica

Recupero dell’Anima

Nella visione sciamanica le sofferenze, i traumi, i lutti, gli incidenti e tutte le situazioni molto dolorose, possono causare la perdita di uno o più frammenti di anima. Per spiegare meglio questo concetto porto sempre l’esempio di un cristallo che, se fatto cadere, può spezzarsi in più pezzi perdendo parti di sé. Sono quindi i colpi della vita che causano la scissione dei frammenti di anima.

I sintomi più comuni di una perdita dell’anima sono:

  • Senso di separazione dal corpo, come se si osservasse la propria vita dall’esterno.
  • Depressione cronica.
  • Perenne senso di vuoto interiore.
  • Salute eccessivamente cagionevole.
  • Soffrire di una forma di dipendenza patologica, come dipendenza da droghe, cibo, alcol, ecc.
  • Sindrome della personalità multipla.

La perdita dell’anima può persino portare a un cambio della personalità. Per esempio, persone che da giovani erano molto socievoli, espansive e gioviali possono ritrovarsi ad essere degli adulti introversi, schivi e diffidenti. Un sintomo così eclatante può manifestarsi perché, quando una parte di noi si separa dalla nostra essenza porta via con sé delle qualità, del potere personale e dell’energia che ci appartengono.

La psicologia riconosce la perdita dell’anima come la sindrome dissociativa dell’identità. Secondo gli psicoterapeuti alcuni eventi traumatici possono essere talmente dolorosi da scatenare nell’individuo un meccanismo di difesa che lo porta a separarsi dalle parti di sé che sono state colpite. Questo processo viene messo in atto per riuscire a superare lo shock più rapidamente. È infatti la parte lesa dell’io che viene sacrificata per permettere all’individuo di andare avanti. La sindrome dissociativa della personalità, così come la perdita dell’anima, può causare persino amnesia, rimuovendo il ricordo totale, o parziale, dell’evento traumatico. Per questo motivo molte vittime hanno difficoltà a ricordare i dettagli di un incidente, di uno stupro o di un’aggressione. Questo avviene perché il frammento di anima che fugge dal corpo porta via con sé parte della sofferenza emotiva e parte del ricordo dell’evento stesso.

Il Recupero dell’Anima è una pratica molto diffusa nelle varie culture sciamaniche. Presso i Buriati della Siberia, l’anima viene ricondotta nel corpo del malato attraverso un filo rosso che collega un albero di betulla a una freccia disposta all’interno della yurta del guaritore. Durante la cerimonia lo sciamano invoca più volte l’anima del suo cliente supplicandola di tornare a casa. Presso i Ciuckci della Siberia nord-orientale lo sciamano recupera l’anima del malato attraverso un viaggio estatico dove chiede aiuto ai suoi spiriti alleati. Presso i Paviotso, situati nello stato del Nevada negli Stati Uniti d’America, lo sciamano evoca i suoi spiriti aiutanti attraverso dei canti di potere che vengono canalizzati sul momento. Questi canti sono delle vere e proprie nenie prive di parole, melodie monotone e ripetitive che aiutano il guaritore ad accedere a uno stato di espansione della coscienza. Quando lo sciamano entra in contatto con i suoi spiriti aiutanti va insieme a loro alla ricerca dell’anima del malato per ricondurla a casa.

Vuoi imparare ad effettuare il Recupero dell’Anima? Acquista il nostro corso online!

Corso online di Sciamanesimo

Acquistando il corso di Guarigione Sciamanica dell’Anima riceverai:

 

✅   7 ore e 30 minuti di corso online

✅   Un album di musica sciamanica

✅   Dispensa del corso in formato E-book

✅   Attestato di Partecipazione (da stampare)

 

Il video corso on line è visibile in streaming in qualsiasi momento, da qualsiasi dispositivo e ogni volta che vuoi.